Ecotassa, allarme Promotor: diminuzione 500mln gettito Iva

EcoBonus e EcoMalus avranno un impatto negativo sull'ambiente, sull'economia e sulla situazione sociale del Paese. A lanciare l'allarme è Gian Primo Quagliano presidente del Centro Studi Promotor che ha commentato per ANSA il programma di interventi del Governo sugli acquisti di auto.

Uno degli aspetti più rilevanti sono le conseguenze negative sulle entrate fiscali, in quanto la perdita di circa 100mila immatricolazioni previste da CSP nel 2019 potrebbe portare a una diminuzione di quasi mezzo miliardo di euro per mancato incasso dell'Iva e delle altre imposte sull'acquisto di auto nuove.

''I provvedimenti annunciati dal Governo – ha detto ad ANSA Quagliano – avranno un impatto negativo sull'ambiente, sull'economia e sulla situazione sociale del Paese. Per la salvaguardia dell'ambiente la priorità è favorire la sostituzione di una quota significativa di un parco circolante fortemente invecchiato anche per effetto della grande crisi iniziata nel 2008 e, per l'Italia, ancora lontana dall'essere superata. Il malus sugli acquisti di nuove auto – ha precisato il presidente di CSP – indurrà invece un numero rilevante di proprietari di vecchie auto a rinviarne ulteriormente la sostituzione con un impatto negativo sull'ambiente superiore all'impatto positivo derivante dall'acquisto grazie all'EcoBonus di modelli a basso impatto anche senza la contestuale rottamazione di una vecchia auto''.

Il Centro Studi Promotor prevede in 100.000 unità il calo del mercato per il 2019, e altri esperti addirittura il doppio.

Pubblicato su ANSA