Nautica, rinviato al 2020 l’obbligo di patente per motori fuoribordo

18 luglio 2019 – È stata disposta una nuova proroga, al 1 gennaio 2020, dell’attuale normativa in materia di conduzione di unità nautiche con motore di cilindrata superiore ai 750cc a iniezione a due tempi e sulla formazione degli assistenti ai bagnanti. Questo quanto previsto dalla proposta di legge approvata oggi, in via definitiva, dall’Aula del Senato. Articolo pubblicato su MIT