Trasporto merci conto terzi

Servizi e pratiche per operatori del settore dei Veicoli Industriali

Dalla costituzione della società all’ iscrizione presso l’Albo degli Autotrasportatori sinoall’ accesso al mercato, seguiamo le imprese di autotrasporto valutando e consigliando le migliori strategie organizzative legate al mondo amministrativo.

Fanno parte della nostra competenza: Iscrizioni limitate a 1,5 ton, da 1,5 ton a 3,5 ton e senza limiti, variazioni Albo autotrasportatori, iscrizione R.E.N., gestione parco veicolare, rilascio e rinnovo capacità finanziaria, rilascio Licenza Comunitaria e copie conformi, pagamento quota annuale Albo Autotrasporto e molti altri servizi.

Iscrizione all’Albo fino a 1,5 tonn.

Per poter svolgere professionalmente l’attività di trasporto di cose su strada con veicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 1,5 tonn., bisogna essere iscritti all’Albo Autotrasportatori dimostrando solamente il requisito dell’onorabilità. Sottoscritta la modulistica e presentata la pratica, entro 45 giorni l’azienda sarà operativa per esercitare l’attività di trasporto e sarà possibile procedere con l’immatricolazione o il passaggio di proprietà dei veicoli.

Iscrizione all’Albo fino a 3,5 tonn.

Per poter svolgere professionalmente l’attività di trasporto di cose su strada con veicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 tonnellate, o con complessi formati da questi veicoli è necessario ottenere la specifica autorizzazione all’esercizio. Autorità competente al rilascio dell’autorizzazione è l’Ufficio della Motorizzazione Civile nella cui circoscrizione ricade la sede principale dell’impresa.

Per ottenere l’autorizzazione bisogna dimostrare di essere iscritti all’Albo Autotrasportatori e di possedere il requisito dello Stabilimento.
Per l’iscrizione all’Albo Autotrasportatori bisogna dimostrare:
1. Onorabilità;

2. Idoneità finanziaria, da rinnovare ogni anno, di 9.000 € per il primo veicolo e di 5.000 € per ogni veicolo successivo dimostrabile tramite:
• Attestazione e certificazione contabile;
• Fidejussione bancaria o assicurativa;
• RC professionale (valida solamente per i primi due anni di attività);

3. Idoneità professionale: Il gestore dei trasporti deve essere in possesso di attestato di frequenza di specifico corso d formazione di cui all’art.11 comma 6 bis legge 35/2012 ovvero attestato di idoneità professionale per trasporti in campo nazionale o nazionale e internazionale;
In alternativa, è consentito assegnare questa funzione ad un soggetto esterno in possesso di tale requisito che non dovrà avere legami con altre imprese di trasporto e fino ad un massimo di 50 veicoli.

Completata la prima fase (circa 45 giorni) sarà emessa la delibera di iscrizione all’Albo e sarà opportuno procedere con l’accesso al mercato (7/10 giorni), in questo caso dimostrando di avere in disponibilità almeno 2 veicoli di massa complessiva fino a 3,5 ton Euro 5 oppure tramite cessione d’azienda.

Per ottenere l’iscrizione al REN bisogna:
1. Dimostrare di avere una sede effettiva e stabile nel territorio italiano tramite un contratto di locazione, comodato, proprietà di uffici;
2. Dichiarare dove verrà conservata la documentazione contabile e fiscale della società e quella relativa ai tempi di guida e di riposo dei conducenti;
3. Dichiarare di aver designato un officina autorizzata almeno per meccanica-motoristica ed elettrauto o di un officina interna.

Iscrizione all’Albo superiore a 3,5 tonn.

Per poter svolgere professionalmente l’attività di trasporto di cose su strada con veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, o con complessi formati da questi veicoli è necessario ottenere la specifica autorizzazione all’esercizio. Autorità competente al rilascio dell’autorizzazione è l’Ufficio della Motorizzazione Civile nella cui circoscrizione ricade la sede principale dell’impresa.

Per ottenere l’autorizzazione bisogna dimostrare di essere iscritti all’Albo Autotrasportatori e di possedere il requisito dello Stabilimento e di essere iscritti al R.E.N.

Per l’iscrizione all’Albo Autotrasportatori bisogna dimostrare:
1. Onorabilità;
2. Idoneità finanziaria, da rinnovare ogni anno, di 9.000 € per il primo veicolo e di 5.000 € per ogni veicolo successivo dimostrabile tramite:
• Attestazione e certificazione contabile;
• Fidejussione bancaria o assicurativa;
• RC professionale (valida solamente per i primi 2 anni di attività).
3. Idoneità professionale: persona in possesso delle conoscenze e delle attitudini pratiche necessarie per dirigere un’impresa di autotrasporto dimostrabile tramite conseguimento dell’attestato di idoneità professionale per trasporti in campo nazionale o nazionale e internazionale che ricoprirà la funzione di “gestore dei trasporti”:
a. Interno: amministratore unico, ovvero membro del consiglio di amministrazione, socio illimitatamente responsabile per le società di persone, titolare dell’impresa individuale o familiare o collaboratore dell’impresa familiare, persona legata da rapporto di lavoro subordinato minimo di 2° livello;
b. Esterno: tramite contratto di lavoro ai sensi dell’articolo 4, paragrafo 2, lettera b) del regolamento (CE) n. 1071/2009.

Completata la prima fase (circa 45 giorni) sarà emessa la delibera di iscrizione all’Albo e opportuno procedere con l’accesso al mercato.
Per questa tipologia di veicoli è possibile accedere alla professione con:
1) Accesso diretto min. 80 tonn. di massa complessiva a pieno carico, min. EURO 5 (i veicoli non devono essere mai stati in proprietà dell’impresa prima di tale data);
2) Cessione d’azienda/ramo d’azienda impesa conto terzi;
3) Cessione parco veicolare (tutti i veicoli del parco veicolare ceduto devono avere classi di emissione minima EURO 5)

Per ottenere l’iscrizione al REN bisogna:
1. Dimostrare di avere una sede effettiva e stabile nel territorio italiano tramite un contratto di locazione, comodato, proprietà di uffici;
2. Dichiarare dove verrà conservata la documentazione contabile e fiscale della società e quella relativa ai tempi di guida e di riposo dei conducenti;
3. Dichiarare di aver designato un officina autorizzata almeno per meccanica-motoristica ed elettrauto o di un officina interna.

Cronotachigrafo: scarico dati in cloud

Come è noto i Regolamenti UE 581/2010 e UE 165/2014 hanno chiarito e standardizzato a livello europeo quanto concerne relativamente al periodo massimo di trasferimento dei dati pertinenti alle unità elettroniche di bordo (90 giorni) e delle carte conducente (28 giorni) e confermato che le imprese di trasporto sono responsabili per le infrazioni commesse dai loro conducenti.

Per questo motivo proponiamo soluzioni personalizzate a tutti i Clienti offrendo un servizio di scarico dati “in cloud” ovvero senza che i veicoli si rechino fisicamente presso la sede dell’azienda per lo scarico manuale dei dati dal cronotachigrafo, ricevendo inoltre, nella cadenza più comoda, le reportistiche dettagliate sulle attività giornaliere e mensili con l’indicazione delle infrazioni commesse dagli autisti.

Consulenza Noleggio Veicoli Industriali

Come previsto dall’art. 84 del nuovo Codice della Strada, solo le imprese di trasporto possono locare veicoli superiore a 6 tonn. ad altre imprese di trasporto.

Grazie alla nostra professionalità ed esperienza nel settore riusciamo a garantire tutta l’assistenza necessaria per l’inizio di questa attività, dal contratto all’immatricolazione fino alla spedione delle targhe, dalla rinotifica delle multe alla prenotazione della revisione passando per tutte le richieste dei clienti come il barrato rosa, l’ATP, il pagamento della tassa usura strade all’ autorizzazione alla circolazione per mezzi d’opera.

Trasporto merci conto proprio

Consulenza per Licenza di Trasporto merci in conto proprio

Consulenza specifica per la richiesta della Licenza di trasporto merci in conto proprio , valutando attentamente l’attività svolta dalle imprese che necessitano di tale titolo autorizzativo obbligatorio per tutti i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore alle 6 tonnellate.
Inoltre effettuiamo la classificazione per i mezzi d’opera, il conseguente pagamento della tassa usura strade e la richiesta di autorizzazione all’ente proprietario della strada.

AGENZIA SCHIRALDI S.R.L. P.Iva e Codice Fiscale 04566230159 - Agenzia pratiche automobilistiche Milano