Sbloccato un tesoretto di 78,5 mln per progetti Comune di Roma

Roma, 12 luglio – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha recuperato e sbloccato 78,5 milioni di euro destinati al Comune di Roma, fermi da circa 30 anni, e che ora il Campidoglio potrà utilizzare per manutenzione e realizzazione di infrastrutture in città. I fondi sbloccati sono fondi perenti, stanziati originariamente nel 1990 e finora inutilizzati, recuperati grazie all’intervento del Mit e con cui il Comune di Roma potrà ora finanziare progetti su strade, piazze, manufatti, già approvati, e ritenuti validi dall’Amministrazione capitolina. Articolo pubblicato su MIT

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto sulla Micromobilità

13 luglio 2019 – E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, dopo la registrazione alla Corte dei Conti, il decreto ministeriale sui monopattini elettrici – il cosiddetto “Dm Micromobilità”- che entra formalmente in vigore. Già nelle prossime settimane, quindi, i Comuni interessati potranno far partire la sperimentazione di monopattini elettrici, hoverboard, segway e monowheel. Articolo pubblicato su MIT

Codice della strada: ecco le modifiche all’esame del Parlamento

12 luglio 2019 – È stato approvato dalla Commissione Trasporti della Camera, in prima lettura, il disegno di legge di modifica del Codice della Strada. Articolo pubblicato su MIT

Infrastrutture, portato a collasso per studio viadotto su A16

11 luglio 2019 – Si sono concluse, sul viadotto dismesso Alveo Vecchio, sulla autostrada A16 Napoli-Canosa, le prove di carico, portate avanti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il supporto di sei Università e diversi enti di ricerca, che hanno portato al collasso del manufatto, come caso studio. Articolo pubblicato su MIT

Bari, al via procedura per realizzare i nuovi varchi nel porto

10 luglio 2019 – È stata avviata, a cura dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, la procedura per la realizzazione dei lavori di rimodulazione e di nuova configurazione dei varchi carrabili e pedonali della port facility del Molo San Vito, e per la quale è stata indetta una conferenza di servizi decisoria, in forma semplificata e modalità asincrona, per l’acquisizione dei pareri, delle autorizzazioni e dei nulla osta degli enti interessati dalle nuove opere. Articolo pubblicato su MIT

Nautica, a breve proroga obbligo patente per fuoribordo

9 luglio 2019 – A breve sarà disposta una nuova proroga, al 2020, dell’attuale normativa in materia di conduzione di unità nautiche con motore di cilindrata superiore ai 750cc a iniezione a due tempi e sulla formazione degli assistenti ai bagnanti. Questo quanto previsto dalla proposta di legge approvata oggi, in prima lettura, dall’Aula della Camera e che ora attende l’ok dal Senato. Articolo pubblicato su MIT

Infrastrutture e Trasporti, pubblicato nuovo rapporto CNIT 2017-2018

8 luglio 2019 – È stata pubblicata la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti (CNIT), disponibile al seguente link: http://www.mit.gov.it/node/10877. Articolo pubblicato su MIT

Tlc, Mit: Italia vota no su wifi per trasporti con 5G

4 luglio 2019 – L’Italia, in sede di Consiglio europeo, ha votato contro la proposta della Commissione Ue in relazione alla “Delegated regulation” sui sistemi di trasporto intelligenti (C-ITS), regolamento che propone il wi-fi (cosiddetto ITS-G5) come standard privilegiato per l'utilizzo di alcune frequenze potenzialmente sfruttabili nell'immediato futuro anche dal 5G. Articolo pubblicato su MIT

Cybersecurity, al via le linee guida per la gestione del rischio in Italia

3 luglio 2019 – Ancora progressi sul fronte della cybersecurity. L’Italia ha appena dato seguito ad un altro punto chiave previsto dalla cosiddetta Direttiva europea Nis (Network and information security) sul rafforzamento delle risposte da parte degli Stati membri ad un attacco cibernetico. Articolo pubblicato su MIT

Dighe, intesa sulla ripartizione risorse del Piano nazionale

3 luglio 2019 – Via libera oggi all’intesa con Regioni, Anci e l’Upi che conclude il processo di concertazione, avviato lo scorso febbraio, per individuare gli indicatori di valutazione delle azioni e i criteri di ripartizione delle risorse ai fini della predisposizione degli ulteriori stralci del Piano nazionale degli interventi nel settore idrico. Articolo pubblicato su MIT